Home

La bacheca n°1

IL RIPOSO ESTIVO, DOLCE FAR NIENTE. CONSIGLI.

Quando gli antichi Romani parlavano di otium, ne avevano fatto una vera arte, ma l’otium non aveva la connotazione negativa che l’ozio ha oggi che lo consideriamo il “padre dei vizi”.
Non voleva dire essere inoperosi per sottrarsi alle responsabilità personali, ma, al contrario, la scelta di ignorare gli affanni della vita quotidiana, per dedicarsi solo alle cose che davano piacere.

La contemplazione, la poesia, lo studio erano i passatempi dei nostri avi che anche oggi amiamo ritrovare.
Il relax estivo, il dolce far niente ci accolgono anche se i problemi che la gente lascia a casa, saranno lì ad aspettare al ritorno.
Con il giusto distacco, troveremo più velocemente le soluzioni che stiamo cercando.  

Ognuno di noi ha la sua ricetta per il riposo.
C’è chi ama stendersi al sole in spiaggia, o camminare in montagna, o dedicarsi alla lettura, o godere dell’arte, ma, in ogni caso, relax vuol dire riappropriarsi del proprio tempo.
Il dovere è messo da parte e si lascia spazio solo alla libertà, al tempo libero e al piacere.

Come staccare la spina?
Indirizzando il corso dei pensieri verso cose piacevoli, escludendo i pensieri negativi, se le preoccupazioni hanno il sopravvento, basterà organizzare qualche attività piacevolmente coinvolgente.
L’attività fisica è un ottimo modo per combattere lo stress, ma prima di iniziare sarebbe bene valutare le proprie condizioni fisiche, quindi farlo con gradualità.

Sebbene sia vero che ci sono attività professionali che non si interrompono mai, bisogna fissare i giusti limiti alla propria attività per non correre il rischio di trasformare la in vacanza in uno smart working.

Indispensabile delegare! Come?

Con una risposta automatica alla casella mail, e, se non si riesce a vivere, devono essere avvisate le persone care e i colleghi che il cellulare verrà spento in orari specifici. 

In pausa anche le chat, i social, le mail.

Infine, coccolarsi. Prendendoci cura di noi stessi, dormendo fino a tardi, se ci va, leggendo un libro, facendoci fare un massaggio e lasciando la mente libera di vagare in modo libero. 

(10 Agosto 2021)

MARGHERITA MARIANI

Interviste

Tag:, , ,