Home

La bacheca n°1

432HZ FALSO MITO?

La musica è probabilmente l’unica forma d’arte che piace a tutti perché è immediata e porta con sé tante emozioni e sensazioni sempre differenti.
Non tutto deve piacere necessariamente a tutti!


Ecco perché esistono stili musicali diversi, a cui ciascuno si riconosce.
Sicuramente c’è musica per tutti i gusti ed ognuno di noi ama quella che ritiene più coinvolgente e consona per sé, quella, insomma, che – a suo dire – vibra meglio con la propria Anima.


Spesso si sente parlare di “buone vibrazioni” e questo fa supporre che la musica faccia bene a chi l’ascolta, che sia benefica, che renda le persone felici.
La familiarità di uno stile musicale, sembra richiamare l’energia del corpo, influenzandolo.


Ed è qui che entra in ballo la questione, molto dibattuta del 432HZ.
Numerose teorie sostengono che 432HZ sia la frequenza della Natura ed attribuiscono a questa numerosi vantaggi, soprattutto per il benessere del nostro organismo, sostenendo che la vibrazione musicale sia la stessa di quella corporea
La tesi, in poche parole, è che vi sono suoni che possono modificare le nostre vibrazioni, diventando addirittura curative.
D’altro canto, viene detto che se un suono non ci piace o se in un ambiente non siamo a nostro agio, vuol dire che non c’è una vibrazione positiva tra noi e il mondo intorno a noi.
A livello di udito tuttavia, anche se la musica è suonata a 432HZ, non si avverte alcuna differenza, nonostante questo però, essa agisce ad un livello più profondo, cambiando addirittura i processi dell’organismo.
La tesi che promuove il 432HZ, sostiene che il corpo si riposa, elimina tossine, scorie, si rigenera, insomma, mentre il sistema immunitario si rinforza.
La mente ed il cervello iniziano a produrre onde cerebrali positive e differenti da quelle emanate normalmente ed esse possono essere misurate con l’elettroencefalografo.
Si assiste ad un cambiamento interno che modifica i processi ormonali, agendo sul sistema nervoso centrale.


Molti studi dimostrano che vengono rilasciate le stesse sostanze nel nostro corpo – le endorfine – come quando viviamo momenti piacevoli e divertenti. Non solo: aumenta la produzione di ormoni (adrenalina e dopamina), si assiste ad una maggiore produzione di anticorpi ed il nostro organismo viene protetto dai danni dello stress.


Nonostante queste teorie appaiano assai convincenti, tuttavia, c’è chi non crede affatto alla bontà del 432HZ, come Riccardo Magnani, studioso e ricercatore, che le considera “una pura mistificazione”.

Secondo Magnani certamente l’Energia, la Frequenza e la Vibrazione spiegano l’Universo, ma il 432HZ è stato semplicemente adottato nel tempo come un canone ed utilizzato perché solo così gli strumenti sembrano essere più vicini alla voce dei cantanti.
La Vibrazione, in realtà, si basa su un concetto molto più profondo, rispetto a quello che molti vogliono dargli.


Non è il brano puro e semplice – anche se composto a 432HZ – a dare benessere al corpo, ma quella che viene definita come Musica delle Sfere, che si muove attraverso i colori, le note, i chackra – elementi tutti collegati tra loro su base sette – che sono un richiamo alla legge primaria.
Chi ha ragione?

MARGHERITA MARIANI


(29 Ottobre 2020)

Interviste

Tag:, , , , , ,